Tel: 0422 697986 | [email protected]
 

Valdobbiadene

Home > Il territorio > Valdobbiadene

Valdobbiadene è collocata su un pianoro leggermente declinante ed è protetta dalle montagne (Barbaria e Cesen) che sorgono alle sue spalle. Il territorio è famoso in tutto il mondo per la produzione del vino prosecco ma Valdobbiadene gode anche di una ricca storia, risalente addirittura a 40 mila anni fa.

Una curiosità legata al nome: Paolo Diacono, nella sua Historia Langobardorum accenna al paese natale di San Venanzio Fortunato (biografo di santi) chiamandolo Duplavilis indicando così, probabilmente, due ramificazioni del Plavis, antico nome del fiume Piave.

Da vedere il Duomo di Santa Maria Assunta, eretto nel XIV secolo, con all’interno opere di Paris Bordon. Il campanile fu progettato dall’architetto Francesco Maria Preti nel 1743.

Particolare il Monumento ai Caduti inaugurato nel 1959 e caratterizzato da sculture in ferro battuto realizzate dall’artista trevigiano Toni Benetton; San Gregorio Magno in Colderove, unica struttura seicentesca rimasta in tutto il territorio di Valdobbiadene;

L’Oratorio di San Floriano, di cui si ha notizia in un testamento del 1424 anche se nel 1724 viene completamente rifatto e completato con il campanile-faro; Villa dei Cedri, ex opificio di origine ottocentesca, che ospita ogni anno la manifestazione “Calici di stelle”.

Il Cinema Teatro Boccassino è dedicato alla figura di Nicolò Bocassino, nominato papa con il nome di Benedetto XI, nato a Valdobbiadene nel 1240.

Da visitare anche il Tempio internazionale del Donatore, situato a Pianezze. Inaugurato e consacrato nel 1979, è stato costruito interamente con le pietre del Piave: in una terra teatro di battaglie vuole essere simbolo di pace e fratellanza. Qui ogni anno si radunano i donatori di sangue alpini.

C’è poi l’Anello del Prosecco, un percorso di 10 chilometri da compiere a piedi, in mountain bike o con la pratica del Nordic Walking, lungo il sentiero che si snoda tra le località a vocazione vitivinicola di San Pietro di Barbozza, Santo Stefano e Saccol. Infine il Parco del Piave “Settolo Basso”, percorso naturalistico situato in una zona compresa tra Bigolino e Valdobbiadene.

Un viaggio alla scoperta del nostro territorio

copertina-il-territorio-big

MARCA TREVIGIANA

copertina-treviso

TREVISO

copertina-conegliano-big

CONEGLIANO

copertina-vittorio-veneto-big

VITTORIO VENETO