Cassettine dell’ortofrutta per i traslochi: dove e come

Ci sono diversi contenitori che si possono usare per organizzare la fase del trasporto dei traslochi a Roma come possono esser le cassettine dell’ortofrutta. Questa pratica guida dà alcune idee su dove procurarle e come utilizzarle dopo la fine del trasloco.

Dove procurarle

Ci sono diversi modi per procurarsi delle cassette di plastica, o anche di legno. È sufficiente andare da proprio ortofrutta di fiducia e fare acquisti e chiedere se poi la merce può esser sistemata propria in una cassettina di plastica. Dopo aver fatto la spesa all’ortofrutta un paio di volte, si ha già una bella quantità di cassettine.

È anche possibile andare al supermercato e chiedere se ci sono della cassettine in più che si possono prendere. Un’altra possibile idea è andare al mercato settimanale della frutta e verdura. Alla fine della giornata, quando gli ambulanti vanno via, è facile che moltissime cassettine vengano addirittura abbandonate e lasciate a bordo della strada per non servono più. In queste occasioni si possono prendere tutte la cassettine che si vuole e averne così un quantità sufficiente per organizzare al meglio il trasloco.

Come utilizzarle

Le cassettine dell’ortofrutta sono dei contenitori molto pratici che possono aiutare nella fase di imballaggio dei traslochi a Roma. Invece di usare solo i qualsiasi scatoloni di cartone tripla onda, si possono usare le cassettine di plastica che sono esser caricate anche con prodotti pesanti grazie alla loro resistenza. Sono moto pratiche anche perché hanno le maniglie che aiutano a sollevarle.

Dopo aver finito con i traslochi a Roma, la cassettine dell’ortofrutta sono comunque molto utili in casa. si possono utilizzare per organizzare gli ambienti di servizio: si installa una scaffalatura e la si riempie di cassettine come se fossero dei cassetti per tenere tutto in perfetto ordine. C’è anche chi avvita il fondo della cassettina al muro e crea così un parete attrezzata molto originale, soprattutto se la disposizione della cassettine è causale e non troppo precisa, creando delle nicchie qua e là.