Come ristrutturare il garage di casa

Il garage è una parte della casa che spesso viene trascurata. Dovete invece averne cura dato che oltre a fare parte della vostra abitazione è anche una stanza soggetta a molti problemi. Per esempio l’umidità non è insolita in un garage! Così come la muffa, anche i roditori prendono di mira questo locale e poco a poco arrivano addirittura in casa. Insomma, serve attenzione e scrupolosità. Vediamo adesso come ristrutturare il garage. 5 consigli utili.

Garage da ristrutturare?

Con pochi consigli potete ottimizzare e valorizzare il vostro garage. Ecco come potete fare per non avere una stanza che sembra stata colpita da un terremoto.

  1. Più ordine. Visto che il garage è uno dei locali che spesso viene quasi dimenticato, vi conviene tenerlo con cura. Altrimenti nel tempo diventerà come un magazzino in disuso. E quando vi occorre un oggetto, vi toccherà scendere e cercarlo nel caos più completo.
  2. Risparmio di soldi. Avete idea di quanti oggetti vengono acquistati nuovamente perché sono creduti persi? È come quando fate un trasloco e trovate appunto un oggetto che era sparito da anni. Sembra una cosa da niente ma è quello che capita a una famiglia su tre!
  3. Usare prodotti anti-muffa. La muffa è la nemica numero uno della casa e sopratutto dei garage. Ecco perché dovete fare attenzione e avere cura delle vostre pareti. L’ambiente deve essere arieggiato, quindi occorre almeno una finestra (anche piccola) nel garage. Inoltre fate uso di prodotti buoni e anti-muffa. Se la muffa viene lasciata a se stessa, continuerà ad aumentare senza sosta.
  4. Porta del garage. Potete anche valutare di fare installare una porta basculante per garage, così da facilitare l’ingresso e l’uscita della macchina. Potete trovare moltissime idee a tale proposito.
  5. Scaffalature. Queste sono utilissime per il vostro garage. Si perché potete tenere tutti i vostri oggetti sui ripiani delle scaffalature rendendo così l’ambiente ordinato e spazioso. Tutto a vista, così che sia anche facile da trovare. Evitate il legno, tende con il tempo a danneggiarsi. Preferite invece le scaffalature in ferro.